Volontari dell'Associazione tra i terremotati d'Abruzzo
Pierluigi Rocchi, Tina Preziuso, Raffaella Moriggio e Alessandro Giani
Pierluigi Rocchi, Tina Preziuso,
Raffaella Moriggio e Alessandro Giani

Da venerdì scorso anche l’Associazione Volontari della Protezione Civile di Treviglio è operativa nei luoghi devastati dal terremoto del 6 aprile.

Il primo gruppo dell’Associazione, è partito con la colonna mobile da Bergamo nella serata di venerdì, assieme ad altri gruppi di volontari bergamaschi, tra cui Gruppo Comunale di Urgnano per portare il proprio aiuto a Paganica, dove sono giunti nella mattinata di sabato.

Ai volontari, PierLuigi Rocchi, Tina Preziuso , Raffaella Moriggio e Alessandro Giani sono stati assegnati compiti di gestione e organizzazione campo.

Per tale scopo dovranno provvedere e collaborare oltre che alla realizzazione del campo base “Paganica 5” per i vari gruppi di volontari, che a turno saranno impegnati nell’area, anche ad un all’alloggiamento più stabile per i terremotati.

Dalle prime notizie pervenuteci, la situazione logistica non è fluida, soprattutto perché non è ancora ben oliato il meccanismo su cui si struttura un intervento complesso.

Già dalle prime avvisaglie, essendo l’area destinata alla costruzione del campo abbastanza disastrata, si sono riscontrate notevoli difficoltà da affrontare.

Per questo scopo, visto l’attivismo dei nostri volontari per superare queste difficoltà, considerata la grave situazione, abbiamo ritenuto necessario coinvolgere urgentemente l’organizzazione del COM – Bassa Bergamasca, di cui fanno parte anche i due gruppi operativi di Treviglio e Urgnano.

In considerazione che, in una precedete riunione di coordinamento svoltasi a Treviglio, ci aveva dato mandato esplorativo, per finalizzare eventuali interventi a sostegno delle popolazioni colpite.

A fronte di questa necessità il COM – Bassa Bergamasca si è fatto subito carico di sostenere le prime spese ( € 18.000) per l'acquisto di una casetta prefabbricata che sarà utilizzata come centro organizzativo e di aggregazione del campo, impegnando parte dei contributi destinati all’emergenza.

Sono così state date tutte le indicazioni e le certezze di copertura finanziaria per iniziare i lavori. Inutile sottolineare, che allo stato attuale, oltre a cercare di alleviare i disagi alle popolazioni colpite, i volontari si stanno prodigando oltre il limite delle loro possibilità, in situazioni veramente disagiate.


Gianni Perego

(Vedi la galleria fotografica del campo Paganica 5 e la galleria fotografica dei danni del terremoto )

Torna alle Categorie   Torna alle News
News successiva
News precedente


  Inviato da admin   martedì 26 maggio 2009 - 18:20:00
stampa friendly crea pdf di questa news

Associazione Volontari della Protezione Civile di Treviglio e Gera d'Adda
Via Abate Crippa, 34/C - 24047 Treviglio (BG)
Tel. : +39 (0363) 419272 - Fax : +39 (0363) 419272 - E-mail :info@protezioneciviletreviglio.it
This site is powered by e107, which is released under the terms of the GNU GPL License.
Render time:2.0238sec0.0149di queries.queries DB24. Memoria in uso:14,604kb